home » archivio notizie » ultime notizie

A Roma l'usato costa il 20% in meno del nuovo

12 Aprile 2007. La domanda, prima o poi, se la pongono tutti coloro che stanno cercando casa. È meglio acquistare un'abitazione da ristrutturare o un immobile che non necessita di nuovi lavori?


Una risposta arriva dall'ufficio studi di Gabetti Property Solutions, che ha confrontato i prezzi delle case in sei grandi città italiane (Milano, Genova, Bologna, Firenze, Roma e Napoli).
Il calcolo parte da un'unità abitativa di 80 metri quadrati, e dimostra che comprare una casa da ristrutturare, conviene soprattutto nel centro storico e nelle zone di pregio, mentre il risparmio diminuisce nelle aree semi-centrali ein periferia. Ad esempio, nel centro di Roma si può risparmiare fino al 19,7% (un alloggio nuovo costa 642mila euro, contro i 515mila euro dell'usato).
Al contrario, alla periferia di Napoli si riesce ad alleggerire la spesa solo di un trascurabile 0,3%.
L'elaborazione di Gabetti tiene conto anche dei costi di ristrutturazione, stimati in 48mila euro, e della detrazione del 36% sulla spesa per i lavori prevista dalla Finanziaria.
Qualche altro esempio: a Milano e Bologna la differenza tra nuovo e usato rimane invariata in tutti i quartieri e oscilla tra il 10 e il 13%. A Roma, invece, si sfiora il 20% nel centro storico e si scende al 10% in periferia. Mentre a Napoli, nonostante l'effetto delle detrazioni, l'usato conviene solo nelle aree centrali e di pregio.

Fonte: Il Sole-24 Ore

Notizia pubblicata il 12/04/2007


HOMEPAGE

Archivio Notizie