home » archivio notizie » ultime notizie

IMPOSTA DI BOLLO & Attestato di Prestazione Energetica (APE )

25 ottobre 2013. In riferimento agli obblighi di cui alla Legge 3 agosto 2013 n.
90 di conversione del D.L.4 giugno 2013 n. 63 (Decreto in
materia di certificazione energetica) si viene e a
schematizzare l’armonizzazione degli adempimenti
obbligatori in tema di Attestazione prestazione energetica
(APE ) e registrazione contratti di locazione :


In riferimento agli obblighi di cui alla Legge 3 agosto 2013 n.
90 di conversione del D.L.4 giugno 2013 n. 63 (Decreto in
materia di certificazione energetica) si viene e a
schematizzare l’armonizzazione degli adempimenti
obbligatori in tema di Attestazione prestazione energetica
(APE ) e registrazione contratti di locazione :

L'Attestato di Prestazione Energetica (APE )è soggetto ad imposta di bollo solo in caso d'uso (e non fin dall'origine) in relazione a quanto previsto dall'articolo 28, Parte Seconda della Tariffa annessa al D.P.R. 26 ottobre 1972 n.642,(*) dovendosi ritenere esso ricompreso nella fattispecie contemplata dalla norma predetta

CONTRATTO DI LOCAZIONE CON REGISTRAZIONE PRESSO AGENZIA ENTRATE in forma ordinaria cartacea , tale contratto dovrà contenere nel corpo del testo l’identificazione dell’ACE/APE e anche la dichiarazione del conduttore di aver ricevuto le informazioni e la documentazione in ordine alla certificazione del bene immobile , tale certificazione ACE/APE dovrà essere allegato al contratto stesso ;
si dovrà provvedere anche al pagamento imposta di bollo relativo all’ACE/APE che si ritiene applicabile l’imposta fissa pari a Euro 1,00 per ogni foglio o esemplare;
Il tutto in riferimento all’art.28 II Parte Seconda della Tariffa annessa al D.P.R. 26 ottobre 1972 n.642,
INDICAZIONE DEGLI ATTI SOGGETTI AD IMPOSTA :
Tipi, disegni, modelli, piani, dimostrazioni, calcoli ed altri lavori degli ingegneri, architetti, periti, geometri e misuratori; liquidazioni, dimostrazioni, calcoli ed altri lavori contabili dei liquidatori, ragionieri e professionisti in genere;

CONTRATTO DI LOCAZIONE CON REGISTRAZIONE TELEMATICA MEDIANTE “ CONTRATTI 946 “ ( ENTRATEL), il tale contratto originale cartaceo dovrà contenere nel corpo del testo l’identificazione dell’ACE/APE e anche la dichiarazione del conduttore di aver ricevuto le informazioni e la documentazione in ordine alla certificazione del bene immobile , tale certificazione ACE/APE dovrà essere allegato al contratto stesso e anche il contratto di locazione compilato “on line” dovrà contenere tali indicazioni ; si ricorda che l’intermediario agente immobiliare che provvede alla registrazione telematica è obbligato alla conservazione del contratto di locazione originale e completo degli allegati per almeno 10 anni ;
Relativamente alla procedura di cui alla registrazione telematica nei casi di “ Contratti 946 “ ( Entratel) si dovrà provvedere anche al pagamento imposta di bollo relativo all’ACE/APE che si ritiene applicabile l’imposta fissa pari a Euro 1,00 per ogni foglio o esemplare;
Il tutto in riferimento all’art.28 II Parte Seconda della Tariffa annessa al D.P.R. 26 ottobre 1972 n.642,
INDICAZIONE DEGLI ATTI SOGGETTI AD IMPOSTA :
Tipi, disegni, modelli, piani, dimostrazioni, calcoli ed altri lavori degli ingegneri, architetti, periti, geometri e misuratori; liquidazioni, dimostrazioni, calcoli ed altri lavori contabili dei liquidatori, ragionieri e professionisti in genere;

In seguito ai chiarimenti sulla registrazione telematica di contratti locazione e affitto di cui alla Risoluzione Agenzia delle Entrate 20.02.2002 n° 52 / locazione / affitto / registrazione / telematica / beni immobili /

1.3. ALLEGATI AI CONTRATTI REGISTRATI PER VIA TELEMATICA

Si premette che con l'attuale modalita' di registrazione dei contratti di locazione e di affitto per via telematica non e' prevista la possibilita' di trasmettere gli allegati.

Pertanto, questi ultimi possono essere presentati, insieme all'attestazione di avvenuta registrazione del contratto restituita dal servizio telematico utilizzato dall'utente, in forma cartacea, previo il tradizionale assolvimento dell'imposta di bollo per essi prevista, all'ufficio dell'Agenzia delle Entrate competente per la conservazione degli atti, ai sensi dell'art. 18 del decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n. 131.


CONTRATTO DI LOCAZIONE RESIDENZIALE con registrazione telematica mediante “ IRIS “ ( Entratel), il tale contratto originale cartaceo dovrà contenere nel corpo del testo l’identificazione dell’ACE/APE e anche la dichiarazione del conduttore di aver ricevuto le informazioni e la documentazione in ordine alla certificazione del bene immobile , tale certificazione ACE/APE dovrà essere allegato al contratto stesso;

Si ricorda che l’intermediario agente immobiliare che provvede alla registrazione telematica è obbligato alla conservazione del contratto di locazione originale e completo degli allegati per almeno 10 anni con ACE/APE per il quale si ritiene applicabile l’imposta fissa pari a Euro 1,00 per ogni foglio o esemplare;


d) CONTRATTO DI LOCAZIONE RESIDENZIALE ( con opzione cedolare secca ) con registrazione telematica mediante “ SIRIA “ ( Entratel), il tale contratto originale dovrà contenere nel corpo del testo l’identificazione dell’ACE/APE e anche la dichiarazione del conduttore di aver ricevuto le informazioni e la documentazione in
ordine alla certificazione del bene immobile , tale certificazione ACE/APE dovrà essere allegato al contratto stesso ;
si ricorda che l’intermediario agente immobiliare che provvede alla registrazione telematica è obbligato alla conservazione del contratto di locazione originale e completo degli allegati per almeno 10 anni con ACE/APE per il quale si ritiene con opzione cedolare secca non si debba applicare l’imposta fissa pari a Euro 1,00 per ogni foglio o esemplare proprio per la normativa di cui all’ l’articolo
3 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23 ;

La cedolare secca sugli affitti è un'imposta che, se scelta, sostituisce quelle ordinariamente dovute sulle locazioni e, cioè:
• l’Irpef e le addizionali sul reddito degli affitti
• l’imposta di registro e il l'imposta di bollo alla registrazione
E ancora:
• l’imposta di registro sulle risoluzioni e proroghe del contratto di locazione
• l’imposta di bollo, se dovuta, sulle risoluzioni e proroghe del contratto


ELABORAZIONE A CURA ARMANDO BARSOTTI CENTRO STUDI

Notizia pubblicata il 31/10/2013


HOMEPAGE

Archivio Notizie