home » archivio notizie » ultime notizie

CASA, PEDRIZZI (AN): "GOVERNO INVERTA ROTTA SU CARO-AFFITTI"

18 aprile 2007. "Il governo adotti urgenti e concrete iniziative al fine di avviare una politica che, prevedendo sgravi fiscali e incentivi per l'edilizia popolare, possa essere di sostegno alle famiglie italiane."


"Il governo adotti urgenti e concrete iniziative al fine di avviare una politica che, prevedendo sgravi fiscali e incentivi per l'edilizia popolare, possa essere di sostegno alle famiglie italiane. Destini inoltre maggiori risorse sia al Fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione, sia al Fondo per l'edilizia a canone speciale".
Sono le richieste contenute in un'interrogazione presentata dall'onorevole Riccardo Pedrizzi, segretario della commissione Finanze della Camera e membro dell'esecutivo politico nazionale di An, ai ministri della Solidarietà Sociale, Paolo Ferrero, e dell'Economia e delle Finanze, Tommaso Padoa-Schioppa.

"La totale assenza di una adeguata politica sociale volta ad incentivare l'edilizia popolare, unitamente alla drastica riduzione delle risorse destinate dalla legge finanziaria 2007 al Fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione, - denuncia Pedrizzi - vede la famiglia abbandonata a se stessa e sempre più impotente di fronte alla minaccia del caro-affitti".

Nella passata legislatura, ricorda il dirigente di An, "il governo di Centrodestra aveva destinato al predetto Fondo, che ha la precipua funzione di finanziare contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione ai conduttori in difficoltà, considerevoli risorse, pari a 230.143.000 di euro per l'anno 2005 e 310.660.000,00 di euro per l'anno 2006, nonché 20.000.000 di euro al Fondo per l'edilizia a canone speciale. La legge finanziaria 2007, invece, si veda la tabella C, -r imarca Pedrizzi - ha destinato al Fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione minori risorse rispetto agli anni precedenti, pari a 210.990.000,00 euro per l'anno 2007".

L'esponente di Via della Scrofa sottolinea che la "crescente domanda di immobili in locazione, congiuntamente alla carenza di unità abitative sufficienti, ha fatto registrare, negli ultimi anni, una vertiginosa impennata dei canoni di locazione, che sono aumentati del 116 per cento nei capoluoghi di provincia e del 120 per cento nelle grandi città metropolitane. La forte tendenza al rialzo degli affitti grava pesantemente sul bilancio di numerose famiglie italiane, costrette a spendere periodicamente più della metà del proprio reddito mensile al fine di poter continuare a vivere nell'appartamento locato.

Tanto che aumentano sempre di più -conclude Pedrizzi- i casi in cui i nuclei familiari vivono il dramma dello sfratto, a causa del quale sono costrette a cercare un nuovo appartamento a costi sostenibili, con il rischio di essere alloggiati in alberghi, o in altre strutture similari, a spese del Comune di residenza". Pedrizzi, nella nota, sottolinea che la "crescente domanda di immobili in locazione, congiuntamente alla carenza di unita' abitative sufficienti, ha fatto registrare, negli ultimi anni, una vertiginosa impennata dei canoni di locazione, che sono aumentati del 116 per cento nei capoluoghi di provincia e del 120 per cento nelle grandi citta' metropolitane'.
'La forte tendenza al rialzo degli affitti - rileva- grava pesantemente sul bilancio di numerose famiglie italiane, costrette a spendere periodicamente più della metà del proprio reddito mensile al fine di poter continuare a vivere nell'appartamento locato. Tanto che aumentano sempre di piu' i casi in cui i nuclei familiari vivono il dramma dello sfratto, a causa del quale sono costrette a cercare un nuovo appartamento a costi sostenibili, con il rischio- conclude- di essere alloggiati in alberghi, o in altre strutture similari, a spese del Comune di residenza".


Fonte: AdnKronos
Roma, 18 Aprile 2007

Notizia pubblicata il 18/04/2007


HOMEPAGE

Archivio Notizie