home » archivio notizie » ultime notizie

Agenzia delle Entrate. UN PROGRAMMA ONLINE CONTRO I BOLLI CONTRAFFATTI

18 aprile 2007. Agenzia Entrate ha comunicato di aver realizzato una nuova applicazione che permette per gli utenti di verificare il valore delle marche da bollo al fine di contrastare eventuali fenomeni di contraffazione.


In data 16 febbraio 2007 l`Agenzia Entrate ha comunicato di aver realizzato una nuova applicazione che permette di acquisire una visione completa dei dati delle marche da bollo già emesse con modalità telematiche. Con tale servizio è possibile per gli utenti verificare il valore delle marche da bollo al fine di contrastare eventuali fenomeni di contraffazione.

link: http://www1.agenziaentrate.it/servizi/valoribollati/index.htm

Interrogazione contrassegni
Per eseguire l’interrogazione occorre inserire i quattordici numeri presenti appena sopra il codice a barre, nella parte bassa del contrassegno.
Per i contrassegni emessi fino al 15/03/2006, occorre inserire solamente gli ultimi undici numeri, non digitando le prime tre cifre (010).

In tutti i casi di contraffazione, annullamento, furto o smarrimento, dovrà essere presentata denuncia agli Organi di Polizia.

Deve intendersi contraffatto anche il contrassegno stampato su etichette rubate o smarrite. Se il contrassegno risultasse annullato deve essere comunque considerato non valido in quanto il tabaccaio ha eseguito una procedura telematica di annullamento ed i contrassegni annullati non possono essere venduti.

Attenzione
I dati relativi ai contrassegni vengono acquisiti a partire dal giorno successivo a quello di emissione in un arco di tempo variabile in funzione dell’operatività della rivendita. Pertanto è possibile che nei giorni immediatamente successivi a quello di emissione l’interrogazione non dia nessun risultato; sarà necessario aspettare qualche giorno e ripetere l’operazione.

Notizia pubblicata il 18/04/2007


HOMEPAGE

Archivio Notizie