home » archivio notizie » ultime notizie

Il Gruppo Banco Popolare lancia la nuova offerta per la portabilità dei mutui

22 marzo 2008. Il Gruppo Banco Popolare lancia la nuova offerta per la portabilità dei mutui

La proposta del Banco Popolare per la Rinegoziazione, la Surroga e la Sostituzione del mutuo, con una novità assoluta

per il mercato italiano

Verona, 19 marzo 2008 - Il Banco Popolare presenta il nuovo pacchetto completo per la portabilità dei mutui attraverso tre nuove proposte per la Rinegoziazione, la Surroga e la Sostituzione, che saranno disponibili presso tutte le banche del Gruppo


Il Gruppo Banco Popolare lancia la nuova offerta per la portabilità dei mutui

La proposta del Banco Popolare per la Rinegoziazione, la Surroga e la Sostituzione del mutuo, con una novità assoluta

per il mercato italiano

Verona, 19 marzo 2008 - Il Banco Popolare presenta il nuovo pacchetto completo per la portabilità dei mutui attraverso tre nuove proposte per la Rinegoziazione, la Surroga e la Sostituzione, che saranno disponibili presso tutte le banche del Gruppo.

Lo scenario di mercato vede, infatti, la difficoltà crescente dei consumatori a sostenere l’indebitamento contratto per l’acquisto di un immobile a causa della crescita dei tassi d’interesse degli ultimi anni, la sostanziale stabilità della dinamica dei redditi e l’incremento del costo immobiliare. Per rispondere a queste esigenze il Banco Popolare ha pensato ad un’offerta completa che copre tutte le richieste del settore della portabilità dei mutui, proprio per andare incontro ai consumatori che si trovino in una situazione di contingente difficoltà.

“Mutuo Surroga”. In linea con le disposizioni del Decreto Legge n. 7 del 31/01/2007 “Bersani bis”, è possibile trasferire il proprio mutuo al Banco Popolare senza spese di istruttoria, perizia e imposta sostitutiva. A questo si aggiunge la facoltà di cambiare il tasso, scegliendo tra fisso o variabile, modificare la durata in funzione delle proprie esigenze e continuare a beneficiare delle detrazioni fiscali.

Per superare l’impossibilità normativa per il cliente di ricevere liquidità aggiuntiva con l’atto di surroga, il Banco ha creato “Ricarica Mutuo” che si può sottoscrivere in concomitanza con la surroga di un mutuo e con iscrizione ipotecaria di II° grado. “Ricarica Mutuo” ha durata massima di 35 anni, l’opportunità di scegliere fra tasso fisso o variabile, nessuna spesa di istruttoria né di perizia, con in più la convenienza di ottenere una liquidità aggiuntiva pari all’importo rimborsato del mutuo originario, fino al limite dell’80% del valore dell’immobile. Il Banco Popolare è l’unico istituto italiano che propone al mercato questo genere di opportunità, si tratta quindi di una novità assoluta.

Il Banco Popolare ha pensato, infine, a “Cambia & Ricarica” il mutuo di sostituzione che consente ai consumatori di estinguere finanziamenti presso le altre banche e sottoscrivere un nuovo mutuo a condizioni vantaggiose, con la potenzialità di ottenere subito una somma di liquidità aggiuntiva. Inoltre, grazie a Cambia & Ricarica, sarà possibile consolidare anche altri vecchi finanziamenti in un’unica rata. Anche in questo caso non è prevista alcuna spesa di istruttoria per la pratica, la durata massima è di 35 anni e il tasso può essere fisso o variabile a discrezione del cliente. La liquidità “aggiuntiva” messa a disposizione dal Banco con “Cambia & Ricarica” è pari al debito residuo del finanziamento in essere maggiorato di 50 mila euro, fino alla soglia massima pari all’80% del valore dell’immobile.

Inoltre per i clienti che vogliono diminuire l’impatto delle rate del vecchio mutuo è prevista la rinegoziazione con la possibilità di modificare il tasso, passando dal variabile al fisso oppure variare la durata. Il Banco Popolare ha previsto, infine, l’opportunità di rinegoziare il mutuo senza costi aggiuntivi per i clienti, in quanto la rinegoziazione verrà fatta con una semplice scrittura privata.

«Il pacchetto portabilità dei mutui nasce dalla nostra volontà di andare concretamente incontro alle difficoltà dei consumatori determinate dall’aumento dei tassi interbancari – spiega il Direttore Generale Retail del Banco Popolare, Franco Baronio - L’offerta che proponiamo è ampia e flessibile e ben si adatta a rendere più “leggero” l’impegno non soltanto dei nostri clienti, ma anche di quelli potenziali che già hanno rapporti con altri istituti di credito. La nostra banca con questo intervento si propone di trovare soluzioni concrete alle difficoltà economiche che stanno colpendo le famiglie in questo momento di grande incertezza economica. Il Banco Popolare intende dare insomma una risposta certa a chi ha problemi reali, contribuendo a garantire un futuro più sereno soprattutto alle famiglie, che da sempre sono al centro del nostro modo di “essere” banca». La nuova offerta per la portabilità dei mutui sarà disponibile presso tutte le filiali di:

- Cassa di Risparmio Lucca Pisa Livorno- Banca Popolare di Verona - Banco S.Geminiano e S.Prospero - Banca Popolare di Lodi

- Banca Popolare di Novara - Credito Bergamasco - Banca Popolare di Crema - Banca Popolare di Cremona - Banca Popolare di Mantova

- Banca Caripe - Banco di Chiavari e della Riviera Ligure - Banco San Marco - Banca Popolare del Trentino

Notizia pubblicata il 22/03/2008


HOMEPAGE

Archivio Notizie