home » archivio notizie » ultime notizie

IMUTUI PER LA COSTRUZIONE DELL'ABITAZIONE PRINCIPALE

13 marzo 2008. Con il collegato alla Finanziaria 2008, vengono introdotte delle novità in merito alla detrazione degli interessi passivi sui mutui per la costruzione dell'abitazione principale


IMUTUI PER LA COSTRUZIONE DELL'ABITAZIONE PRINCIPALE
Con il collegato alla Finanziaria 2008, vengono introdotte delle novità in merito alla detrazione degli interessi passivi sui mutui per la costruzione dell'abitazione principale. A ragione di ciò, infatti, il contribuente può detrarre dall'IRPEF, nella misura del 19%, gli interessi passivi e i relativi oneri accessori pagati sul mutuo, a condizione che esso sia stipulato nei sei mesi precedenti o nei diciotto mesi successivi alla data di inizio dei lavori.
L'art. 44, comma 4-ter, del D.L. 159 del 1° ottobre 2007, così come convertito con modifiche dalla legge 222 del 29 novembre 2007, entrato in vigore il 1° dicembre 2007, ha rivisto in senso estensivo le condizioni di ammissibilità della detrazione dall'IRPEF degli interessi passivi relativi, appunto, ai mutui contratti per la costruzione dell'abitazione principale, intesa come dimora abituale del contribuente e prevista dall'art. 15, comma 1-ter del TUIR. Tale norma consente ai contribuenti che intraprendono la costruzione dell'abitazione principale di detrarre dall'IRPEF, nella misura del 19%, gli interessi passivi e i relativi oneri accessori pagati sui mutui ipotecari contratti per la costruzione dell'unità immobiliare, fino all'importo massimo - su cui calcolare la detrazione - pari a complessivi 2.582,28 euro per anno d'imposta.
In virtù della nuova formulazione dell'art. 15, comma 1-ter del TUIR, ai fini della detrazione, il mutuo deve essere stato stipulato nei sei mesi precedenti o nei diciotto mesi successivi alla data di inizio dei lavori.

Notizia pubblicata il 14/03/2008


HOMEPAGE

Archivio Notizie