homepage | guide in linea | Parole chiave

Alcune parole chiave utilizzate nelle compravendite immobiliari

  • Agente immobiliare: è colui che mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza (art. 1754 cod. civ.). La legge n° 39/89 regola l'esercizio della professione che prevede l'obbligo di iscrizione al ruolo agenti d'affari in mediazione presso ogni CCIAA.
  • Rogito (atto pubblico di vendita): è il contratto che ha per oggetto il trasferimento della proprietà della casa contro il corrispettivo di una somma di denaro (prezzo). Si stipula davanti al notaio (pubblico ufficiale), presenti il venditore ed il compratore ed è redatto in forma pubblica. Il rogito è l'atto conclusivo della compravendita.
  • Caparra confirmatoria: rientra nella categoria delle garanzie ed è costituita da una somma di denaro che il compratore consegna al venditore nel momento della conclusione di un accordo (preliminare).
    La caparra ha funzione confirmatoria e cioè di anticipo per l'esecuzione del contratto.
  • Caparra penitenziale: vuol dire che vi è connesso il diritto di recesso per volontà unilaterale. Rimane nelle mani del venditore se è il promittente acquirente a recedere, o viceversa (contro versamento del doppio della stessa dal venditore al promittente acquirente).
  • Imposte sull'acquisto della casa: variano a seconda della destinazione dell'immobile (prima o seconda casa, immobile strumentale) e del soggetto venditore (privato, impresa). Vanno calcolate sul valore del bene dichiarato in atto.
  • Ipoteca: diritto reale di garanzia per il creditore che ha come oggetto di regola soltanto beni immobili, reso solennemente pubblico mediante trascrizione. E' un diritto indivisibile ed accessorio, si estingue automaticamente dopo 20 anni al finire del debito, e può essere volontaria o giudiziale.
  • Mutuo: contratto con il quale una parte (mutuante)consegna all'altra (mutuatario) una quantità di denaro (o altre cose fungibili) che l'altra si obbliga a restituire in un determinato periodo. Il mutuo immobiliare è di regola con restituzione rateale e garantito dall'ipoteca sull'immobile oggetto del finanziamento.
  • Preliminare o compromesso: è un contratto vero e proprio,con effetti obbligatori: l'obbligo assunto dalle parti consiste nel dover concludere un altro contratto, con il medesimo oggetto (art. 1351 cod. civ.).
  • Proposta d'acquisto: Offerta diretta alla conclusione di un contratto. La proposta, accompagnata da una caparra confirmatoria, deve essere completa di tutti gli elementi necessari e tale che possa bastare l'assenso dell'altra parte (accettazione) per concludere il contratto.
  • Conferimento dell'incarico: Per far sì che l'immobile venga posto sul mercato in modo serio è importante avere un solo referente per la vendita; è fondamentale scegliere accuratamente il proprio interlocutore verificandone le competenze e i mezzi. Si consiglia di affidare un mandato in esclusiva, meglio se breve per verificare le potenzialità del professionista scelto e per stimolarne maggiormente l'operatività.
    All'atto del conferimento dell'incarico è importante comunicare tutte le informazioni relative all'immobile e far controllare tutta la documentazione al professionista che deve, per contro, controfirmare per accettazione il modulo di incarico dove devono essere riportati tutti gli accordi relativi all'affare e dove deve essere indicata l'iscrizione al ruolo del professionista.
  • Visite all'immobile: Durante questa fase è importante fissare giorni e orari preferiti per le visite stesse, cercando di dare la massima disponibilità possibile al professionista che deve cercare di fissare gli appuntamenti con la minima dispersione di tempo possibile.
  • Trattativa: La fase della trattativa è certamente la più importante; le offerte devono essere in forma scritta, chiare, senza clausole sospensive. Il professionista deve garantire la bontà dell'affare senza forzare la situazione in alcun modo; così facendo tutto diverrà estremamente semplice e veloce senza problemi di alcun genere tra le parti.
  • Rogito: Il professionista deve prestare la propria assistenza sino al rogito notarile, organizzando tutte le fasi intermedie e prestando la propria disponibilità nell'ambito delle sue competenze.